Rebirthing

Rebirthing: Rinascere con il Respiro

rebirthing
Leonard Orr è riconosciuto da tutti come il fondatore del movimento chiamato Rebirthing.
Leonard Orr ebbe le prime esperienze di respirazione spontanea immerso nell’acqua calda, durante questi momenti sperimentò forti sensazioni fisiche e ebbe intense reazioni emotive. Spesso queste esperienze facevano riemergere ricordi legati alla nascita. Orr notò che dopo queste respirazioni i ricordi non si presentavano più e al loro posto c’era un senso di maggior libertà, ecco perché a questo metodo venne assegnato il nome di “Rebirthing”, che letteralmente significa rinascita.
Inizialmente il Rebirthing si praticava immersi nell’acqua, si teorizzava che questo elemento facilitasse le esperienze sulle memorie della nascita.

La pratica a secco” dava la possibilità al praticante di far riemergere altri ricordi oltre a quelli legati alla nascita. Si intuì che questa respirazione era in grado di far rivivere blocchi emotivi ed energetici, permettendo di scioglierli definitivamente.

Sondra Ray riprese le teorie proposte da Leonard, e sviluppò diversi schemi di nascita e delle relazioni che esistono tra questi e il comportamento umano e del rapporto tra tutto ciò e il Rebirthing.

Sondra aveva lavorato per diversi anni come infermiera e durante la sua carriera intuì l’importanza che eventi traumatici avevano sulla salute fisica e mentale. Notò che solitamente in seguito a un divorzio, la morte di una persona cara, un tracollo economico o simili, la salute della persona che aveva vissuto quest’esperienza subiva un mutamento in peggio.

Il suo background di infermiera e di laureata in sociologia, fece sì che accanto alla costante pratica della respirazione circolare e consapevole, sviluppasse le teorie legate alle relazioni. In particolare descrisse gli effetti che i diversi tipi di nascita potevano avere sul carattere e il comportamento delle persone.

“Noi respiriamo giusto quel che serve per sopravvivere”

Respiriamo quanto basta a mantenere attive le funzioni vitali.
Possiamo fare molto di più. Inspirando maggiormente, ossigeniamo di più il nostro sangue portando più nutrimento agli organi e ai tessuti del nostro corpo. Dedicandoci alla respirazione, rendiamo più elastici i nostri polmoni.

I benefici che la respirazione produce sul corpo a livello fisiologico:
Il 70% delle tossine viene espulso proprio attraverso la respirazione e il restante 30% viene espulso attraverso la sudorazione, le urine e la defecazione.

rebirthing

IN COSA CONSISTE?

Si tratta di un metodo innovativo di lavoro interiore con il respiro, che unisce i principi delle antiche tradizioni alle recenti scoperte scientifiche occidentali. E’ un metodo che offre, in maniera semplice ed efficace, un aiuto al raggiungimento del benessere psico-fisico attraverso il riconoscimento ed il superamento di tensioni, condizionamenti ed atteggiamenti limitanti.

Con la pratica si acquisisce maggiore fiducia in se stessi, si affrontano meglio difficoltà e cambiamenti, si alleggerisce lo stress e si migliora l’umore, aumentando la vitalità e migliorando le relazioni interpersonali.
E’ una tecnica che utilizza principalmente la “respirazione circolare consapevole” , una respirazione cosciente, profonda, circolare, perchè inspirazione ed espirazione si fondono in maniera armoniosa, senza
forzature, consapevole perché l’obiettivo ultimo è proprio quello di sviluppare una maggior consapevolezza in colui che la pratica.

L’utilizzo di questa respirazione, insieme alla tecnica del pensiero creativo, mette in atto un processo di purificazione di corpo e mente che, unito al rilassamento profondo, predispone l’individuo all’ascolto interiore e alla presenza nel qui e ora.

COME SI PRATICA?

Sedute individuali
Il rebirthing si articola in dodici/quindici sedute individuali settimanali o quindicinali con un rebirther qualificato; ogni incontro ha una durata di circa un’ora e trenta minuti/due ore e prevede una sessione di respirazione completa e una fase di elaborazione. Un ciclo di incontri consente l’apprendimento del metodo per poterlo utilizzare autonomamente.
All’inizio del percorso Rebirther e Cliente individueranno gli obiettivi e le finalità che desiderano raggiungere durante il ciclo di sedute.
Inoltre è possibile sperimentare l’efficacia del rebirthing anche in sedute di gruppo o seminari.

Prenota la tua partecipazione inviandoci la mail!