Zen shiatsu:
massaggio o trattamento olistico?

Massaggio Zen Shiatsu

Lo Zen shiatsu è un’arte orientale dalle radici antichissime

Trattamento manuale atto a rigenerare il corpo e calmare la mente, lo Zen shiatsu utilizza particolari pressioni eseguite con il pollice, il gomito, il ginocchio ed il palmo della mano e l’ausilio di altre tecniche.
Impropriamente chiamato “massaggio”, possiamo considerare lo Zen shiatsu come un’arte orientale con radici antichissime che consente di conservare la salute e stimolare il flusso energetico vitale.
Nella visione orientale ogni essere umano è animato nei sui aspetti fisico – emotivo – mentale all’energia vitale KI (energia).
Un principio basilare dello Zen shiatsu è quello dello scorrimento del KI all’interno del corpo.
Il KI scorre lungo dodici canali principali chiamati “meridiani”, nutrendo e rendendo armonico il nostro essere.
Quando questo scorrimento è alterato si verificano disturbi o malattie. Il ripristino di shiatsu-beneficiquesta alterazione avviene attraverso delle opportune pressioni, lungo i percorsi dei meridiani, portando benessere a tutto l’organismo, promuovendo l’equilibro CORPO – MENTE – SPIRITO.
Questo trattamento naturale considera l’essere umano nella sua globalità, influenza il movimento energetico, riequilibrandolo, intervenendo alla radice del disturbo.

L’origine dello Zen shiatsu moderno lo si deve principalmente a Shizuto Masunaga, il quale contribuì, con elementi di psicologia moderna, a rendere il suo shiatsu unico ed originale, trovando relazioni tra il sistema dei meridiani e gli aspetti mentali.
Masunaga, proponeva, come nella tradizione del modello giapponese, la considerazione dell’individuo nella sua interezza, superando la visione dell’essere unicamente in relazione al suo disturbo o alla sua malattia ma in relazione alla sua totalità di struttura energetica, fisica, psichica, legata al movimento del ki.

Zen Shiatsu - pressioni su schienaIl trattamento Zen shiatsu rigenera il corpo e calma la mente.
L’attenzione dell’operatore avviene praticando in accordo con i quattro pilastri dello Shiatsu:
il respiro
la postura
la perpendicolarità
la pressione.
Ciò significa che per ben coltivare quest’arte, è necessaria una precisa educazione all’utilizzo di questi pilastri. Possiamo considerarla una disciplina, semplice da apprendere ma la sua pratica necessita di anni di studio e di apprendimento all’ascolto di sè stessi oltre che del proprio ricevente.
Ogni atto è una comunicazione profonda tra l’operatore e colui che riceve ed è per questo importante lavorare anche per una crescita interiore del praticante Shiatsu.